·  home page     ·  contattaci     ·  vota il tuo gruppo/solista preferito  
Premio Daolio
Premio Daolio 2012 »
Albo d'oro »
Edizione 2012
I laboratori: parola ai tutor »
Iscriviti al Premio »
Diario del Premio »
I tutor »
I gruppi in gara »
Il bando del premio »
I premi »
Le votazioni »
Calendario eliminatorie »
Libri&Note »
Stampa & Media
News »
Rassegna stampa »
Photogallery »
Recensioni »
Altre informazioni
Partners »
Link »
Credits »


Diario del Premio
FINALE

Vince Grazia Cinquetti con la sua band l'edizione numero 18 del Premio Daolio.

GRUPPI DELLA SERATA
- vai alla scheda »
- vai alla scheda »
- vai alla scheda »

PHOTOGALLERY

Clicca le immagini per ingrandirle

AUDIORECENSIONE
Recensione della finale del Presidente di Giuria
Autore: Franco Montanari
La recensione della finale di Franco Montanari. Contatti giuria@premiodaolio.it
Ascolta la recensione »

VIDEO DELLE SERATE
Clicca le immagini per visualizzare i video


NEWS
Pubblicati i video della finale!
14 giugno 2012
Finalmente siamo riuisciti a pubblicare i video della finale di Piazza Zanti. Solo una sintesi di ciò che è successo il 10 giugno a Cavriago, la tempesta ha creato qualche disgiudo tecnico...
leggi la news »
Tutte le foto della Finale
14 giugno 2012
Nella sezione photogallery sono state pubblicate le foto di tutti i protagonisti della finale di Piazza Zanti
leggi la news »
Grazia Cinquetti band vince il premio Daolio numero 18
11 giugno 2012
“La clochard” scritta ed eseguita dalla Grazia Cinquetti band è la canzone vincitrice del 18° premio Daolio.
leggi la news »
Premio Daolio, gran finale per sei
7 giugno 2012
Per i gruppi emiliani sarà una giornata in cui mettere tra parentesi il dramma del sisma
leggi la news »
A Cavriago la musica fa festa!
25 maggio 2012
A Cavriago sabato 9 e domenica 10 giugno ritorna la Festa della musica, una due giorni promossa dall'Arci di Reggio Emilia insieme all'assessorato Giovani del comune di Cavriago. Un due giorni di incontri, laboratori, interviste e concerti. Da Rosanna Fantuzzi, nel ricordo di Augusto Daolio, al sound dei Calibro35 in piazza Zanti per arrivare alla finale del Premio Daolio.
leggi la news »

COMMENTI INVIATI 24
il pizzetto
20 giugno 2012
Io sono un fenomeno. ti consiglio di leggere il commento su facebook che ho pubblicato dedicandotelo

qui ribadisco i concetti che forse non avevi compreso a pieno:
1)accetto le tue critiche ma non penso siano valide perchè basate su parametri stupidi;
2)non voglio un riconoscimento universale perchè ho capito che IL MONDO è BELLO perchè VARIO!!! se non piaccio a te non vuol dire che non posso piacere a nessuno.. no?
3)democraticamente puoi esprimere tutti i giudizi che vuoi ma almeno accertati che ci sia un minimo sindacale di verità (ti cito, rileggiti sezione santaviola o emilia sonica) il tutto magari condito sempre con del sacrosanto rispetto, che tu non dimostri di avere per chi si mette in gioco come tutti noi.
4) a nome della maggiorparte dei gruppi partecipanti ti ringraziamo per la tua inquietante presenza, conveniamo tutti quanti su un punto CI HAI VERAMENTE STANCATO

poi se vuoi concentrarti di più sui fenomeni, ti consiglio "tutti fenomenI" di piero pelù, oppure fai una seduta dal mago otelma se ti interessano quelli paranormali.
Lardo Grasso
19 giugno 2012
@Caro Pizzetto che cosa vuoi che ti dica?

Che sei un fenomeno? Che sei il nuovo che avanza? Che avrai sicuramente successo, fama, riconoscimenti vari?
Io critico come e chi mi pare e piace visto che , se non mi sbaglio, siamo in un paese democratico.
Mi devo informare di cosa? Di tutti i premi che hai vinto? Delle belle parole che hanno speso per te fior fiore di professionsti?
Non avertene a male, ma non mi interessano.
Io continuo a pensare che tu e il tuo gruppo facciate musica sorpassata nella struttura e nei suoni : il prog, sopratuttuto quello più propriamente detto sinfonico, l’ho amato moltissimo . Trent’anni fa però.... quando , tra l’altro, era già defunto di suo.
Le attuali propaggini di quel genere non sono mai a riuscite a comprenderle : ma sarò tarato io, visto che tu ed il tuo gruppo fate man bassa di premi a destra e a manca ricevendo lodi sperticate.
Tra l’altro non comprendo neanche perché ti interessi tanto il mio pensiero: o ambisci ad un riconoscimento universale?

Quanto al miei presunti castelli di carta... ti faccio le mie scuse... ma in tutta sincerità non credevo che proponessi cose ancora più antiche di Benzene...
Certo hai ragione: probabilmente ci vogliono anni e anni e anni per scrivere un pezzo di 6 minuti... prog ovviamente
Del resto anche Schumann ci mise più di dieci anni prima di trovare la versione definitiva della sua sinfonia n.1, per cui...

Pizzetto...Pizzetto quanta boria, quanta presunzione.... io e la giuria avremmo perso un’occasione?

Quale occasione ? Quella di non aver compreso bene una canzone sulla guerra in Iraq dal poetico testo che recita: “Il Dio denaro fa sembrare tutto algebra, intanto l’oro nero uccide con le guerre sante”...
Se vuoi ascoltare un pezzo davvero poetico su quella guerra ( sulla guerra in generale) prova ad ascoltarti “Lettere di soldati” di Vinicio Capossela. Se invece vuoi focalizzarti maggiormente sull’oro nero ti consiglio l’omonima canzone da 17 Re dei Litfiba.

Ora vai pure a mandarmi a cagare su feisbucc...

Adieu



il pizzetto
19 giugno 2012
grazie cristiano.. però sai il fatto è che se uno ci mette cinque anni per completare una canzone vuol dire che uno non ha molte idee e quindi non merita niente... meglio fare come i gruppi teenager che stampano 1000copie dei primi 4accordi in fila che mettono giù...
qualche tempo fa ho sentito un intervista di Elio in cui diceva che si sono solo due tipi di belle canzoni: quelle che ti vengono subito perfette e quelle che ci impieghi una vita. Quindi se stai lavorando a una canzone da anni i casi sono due: o è una canzone del cazzo o è una canzone capolaoro, per cui vale la pena sforzarsi e dare il meglio di se... bè per benzene penso ne sia valsa la pena

@lardo... poi "neve" parla dell guerra in iraq... quindi se ci pensi sono più di 5 anni perchè la guerra in iraq penso sia del 2004... quindi neve è più vecchia di benzene... quindi il tuo castello di supposizioni grolla fragorosamente???.... quindi per neve cosa faccio? la tengo in un cassetto solo perchè è vecchia? non la suono anche se mi piace cantarla? mi dispiace che non ti sia piaciuta..ma sinceramente visto che sei l'unico, o quasi, che lo pensa me ne faccio una ragione, visto che negli ultimi due anni ha vinto quasi tutti concorsi a cui abbiamo partecipato... ricevendo consensi non solo tra il pubblico ma anche tra gli addetti ai lavori, i cosidetti "professionisti"...
poi prima di parlare e criticare i gruppi informati... quest'anno con un pezzo molto recente "un mare di emme", che abbiamo presentato al Nomadicontro grazie al premiodaolio, siamo stati inseriti in una compilation da 200,000 copie con distribuzione nazionale...
...poi sai quanto tempo ci vuole per scrivere un pezzo prog da 6 minuti?? ti ricordi il pezzo iniziale col piano, quanto tempo pensi che ci voglia a ideare una cosa del genere??
poi solo perchè abbiamo suonato in finale per 20 minuti non vuol dire che la nostra proposta musicale si esaurisca li, in tre pezzi e una cover... abbiamo fatto 3 pezzi coerenti fra loro... se poi ci facevi la solita critica del "FATE OGNI PEZZO DIVERSO DALL ALTRO"...
non essere piaciuti a te e alla giuria ovviamente non mi da gioia.. però me ne faccio una ragione.. la musica è sempre una questione soggettiva... sicuramente quelli che hanno perso un'occasione siete voi... nel mondo ci sono tanti palchi e tanti concorsi e sicuramente possiamo rifarci!

un consiglio: più ossigeno al cervello prima di scrivere critiche stupide...



MartaA
18 giugno 2012
@Lardo gGrasso..grazie per i complimenti delle foto...son contenta siano piaciute...
@@Cristiano.. grazie per i complimenti...ci tenevo molto anche io a vincere il Rizzo
sia perchè sono legata a questa canzone e a chi l’amava ma non c’è più..e sia perchè
la mia band ha lavorato tantissimo con me alla realizzazione di questo riarrangiamento...
meritavano un premio..

Detto ciò..MartaA è tra i 20 finalisti del Biella Festival 2012!! evviva!
mery
18 giugno 2012
Ciao a tutti
Ho seguito il concorso quest'anno solamente dal sito ma ero presente alla finale.
Credo che questo concorso debba distinguersi anche per quello che un gruppo o un solista ha da dire e da raccontare, in sostanza parlo dei TESTI, parlo di come una band si approccia all'atto dello scrivere e come metta pensieri e riflessioni in musica.
Se è vero che una canzone ti può rimanere in testa per un ritornello orecchiabile, è altrettanto vero che ti può rimanere per quello che dice e per le immagini che ti evoca. Tra le due preferisco essere stimolata dalla seconda.
Nulla da togliere alla vincitrice Grazia, musicisti perfetti, nessuna sbavatura, professionisti in poche parole!
Tuttavia ho preferito ascoltare gli "scassoni" Santa Viola e i più "rumorosi" Vanamusae per una maggiore sensibilità al testo e una rara ricercatezza e cura nello scrivere.
Poi capisco che i Santa Viola sul palco sembravano "acerbi" e i Vanamusae fanno un genere al quale è più difficile approcciarsi, ma ho trovato in loro le proposte più "personali" che ho visto in finale, con una spiccata lucidità nel raccontare nei loro testi questi anni che stiamo vivendo.
Sono convinta che un concorso come il Daolio dovrebbe anche tenere conto di questo.
Ad ogni modo Complimenti a Grazia e ai suoi musicisti!
CRISTIANO
14 giugno 2012
Salve a tutti...non ho mai commentato su questo sito perchè ritenevo che quello che avevo da dire fosse scontato
ma oggi mi sono soffermato perchè trovo veramente esagerato tutto ciò..
sono uno stimatore del Daolio e sono venuto spesso ad assistere alle serate come pubblico..specie quest’anno...
Io non sono un musicista ma un ragazzone che ama la musica indipendentemente da genere o classe sociale...
Se fossi stato in giuria per me Santa Viola, Vanamuse e Piunz avrebbero lasciato il posto in finale agli UMA,
Blanc Noise e MartaA, quest’ultima con una gran bella versione di Io Vagabondo, a mio avviso la migliore e
degna vincitrice del Premio Rizzo.
Il resto tutti bravi..avrei fatto vincere i Dharma o Fre monti... le canzoni bisogna ricordarle..allora si che sono belle...e le
loro sono entrate in testa...almeno nella mia...

E’ un peccato che un concorso così che porta il nome di un gran musicista invece che agire
nell’umiltà spesso cade in offese e commenti inutili.

I ragazzi che partecipano a questa competizione sono ragazzi che hanno coraggio perchè si
mettono in gioco con la loro arte..e benchè l’arte è soggettiva e può piacere come no
bisogna accettarla e rispettarla..cosa che qui spesso non è stato fatto e guarda caso dalle stesse persone

Siete bravi..tutti...continuate così davvero....e per quanto riguarda il resto...giudicate con il cuore...

Saluti


Cris
Lardo Grasso
14 giugno 2012
Sinceri complimenti a MartaA per le foto... alcune sono davvero notevoli.

Complimenti ancora!
Santa Viola
14 giugno 2012
Lardo Grasso ha ragione, è bene non tenersi le proprie gioie per sé, a maggior ragione in un'occasione positiva e socializzante come è stata questo concorso.
Il Daolio è questa esperienza che ti tiene in ballo per tutta la primavera e, avendo tempi così dilatati, ti permette di vivere l'evento come qualcosa di continuo e non fine a sé. Soprattutto, proprio per questa sua caratteristica di continuità temporale, obbliga a mettersi maggiormente in discussione.
Per noi è stata un' occasione particolarmente positiva, già da prima che venissimo ammessi alla finale (cosa che, tra l'altro, allora ci stupì non poco) e poi durante tutto il percorso. Una delle cose che ci ha fatto più piacere è stata l'incontro con Jukka, una persona con cui ci siamo trovati molto bene, sia a livello musicale che a livello umano. Il lavoro che abbiamo fatto su di noi è stato avvincente, non definitivo e, proprio in questo non essere definitivo, ha trovato uno dei suoi punti di forza maggiori: ha fatto riflettere noi, così come crediamo anche le altre band, che la crescita in quello che piace fare non è mai definitiva, non ci sono primi e ultimi, ci sono solo persone che insieme si impegnano a far bene qualcosa che le gratifichi. Chi si crede arrivato è finito, a diciotto, a trenta, a quarant'anni.
La finale è stata un'epopea, soprattutto per chi non è potuto partecipare per cause di forza maggiore. Ci teniamo a esplicitare che a noi è dispiaciuto molto che dei ragazzi bravi e simpatici come i Piunz siano rimasti tagliati fuori per questa ragione: a loro un grosso saluto e un in bocca al lupo per il futuro. Fino dall'inizio, vincere non è stata una nostra prerogativa, forse neanche un nostro obbiettivo a essere sinceri. E' stato bello esserci, è stato ed è bello che queste occasioni ci siano perchè fanno, a loro modo, del bene alle persone che vi partecipano.

Grazie.

Buona estate a tutti.


SV

il pizzetto
14 giugno 2012
martaAAAAAAAAAA hai dimenticato BEI CANTANTI
cmq concordo, la mezzorettina di pioggia ha emozionati tutti, molto più dei dharma o della cinquetti...eeeeeeee dicono che non c'è due senza tre...
MartaA
14 giugno 2012
@Geronimo!! addirittura ti manco?!?! non ci credo!! le foto però sono arrivate e spero vi piacciano!!!

Per il resto bei suoni,..bei gruppi...peccato non esserci...

A presto!!
geronimo
14 giugno 2012
il nostro amico di colonnata ha scritto giuste parole, il daolio è una specie da preservare al grido di "grazie di esistere", e di questo tutti dobbiamo essere grati al comune di cavriago, all'arci, al calamita, alla promusic e via via a tutte le altre componenti, giuria, pubblico, e infine ai gruppi e solisti partecipanti.
della finale mi è piaciuto: "povera patria" fatta dai dharma, la "mise" della Greta, le foto di Martaa, la cover di Grazia Cinquetti (ipanema eh, non io vagabondo), la mezz'ora di pausa x pioggia.
spiace x i piunz che magari potevano regalarci qualche emozione in più, e spiace sopprattutto x i BLANC NOISE (eliminati dai vincitori), l'unico gruppo che mi ha stupito in questa edizione del premio daolio.
geronimo
14 giugno 2012
tranquillo pheelo, nessuno si è accorto dell'abbassamento dello standard qualitativo della tua performance, eravamo tutti concentrati, grazie ai vocalizzi del tuo cantante, ad attraversare le porte della percezione...... certo che quando alla fine hai risolto il dilemma dei 2 crash tutti ci siamo guardati, e uno squarcio di sereno ha attraversato il cielo di cavriago, e non sono sicuro, ma secondo me il busto di Lenin ha abbozzato un sorriso....
il mafioso
13 giugno 2012
michia
volevo tranquillizzare il batterista dichiarando che si trattò di sporadico momento di ironia preferendola per quella volta al colpo di pistola...
se offesi qualche uomo d'onore mi scusassero
vanamusae
13 giugno 2012
Abbiamo mandato un ringraziamento alla mail del Daolio e anche se in ritardo ( e ci scusiamo con Lardo, ma di questi tempi nella bassa abbiamo anche altri tremolanti pensieri per la testa ) vogliamo rendere pubblico il nostro ringraziamento al concorso.
Già la passata edizione , pur non passando, eravamo rimasti entusiasti di questo questo concorso. Quest'anno passando alla fase finale è chiaro che tutto è stato ancora più stimolante, lavoro con Taver, tensione prefinale, palco importante...
Crediamo sinceramente che il Daolio sia davvero il contest più stimolante a cui abbiamo mai partecipato, per organizzazione, serietà, visibilità e impegno di quanti ci lavorano.
Ringraziamo sinceramente organizzatori, giuria, e tutti quelli che non conosciamo ma che ci hanno dato la possibilità di divertirci suonando i nostri pezzi prima al Calamita poi in Piazza!
Un abbraccio!
Ci vedremo il prossimo anno come sostenitori e spettatori del Daolio.
Citando "Lardo" ... Viva il Daolio!

Vanamusae
Pheelo
13 giugno 2012
Come prima cosa ringrazio a nome dei BitcherShop tutto lo staff del Daolio, bel palco e grande organizzazione, Lardo, dai tempo di metabolizzare...
Ora veniamo alle cose serie... non scrivo qui dalla serata eliminatoria sia perchè dopo un po' di discussioni mi sono accorto che non saremmo mai arrivati a un punto di incontro (sai, tecnica e complessità e quelle storie là...) sia perchè ho avuto delle settimane intense e il Daolio ormai era perso, sia perchè molto spesso i commenti che venivano fatti mi sembravano fatti tanto per fare numero e non lasciare vuoti (quella parte in siciliano era veramente inguardabile...), ma questa è una mia opinione.
Detto questo volevo scusarmi a livello personale con tutti, gruppi presenti, mamme, babbi, figli, single ecc... per la mia prestazione di bassissima levatura, era da quando avevo 17 anni che non suonavo così male a un concerto, e ho iniziato a suonare a 16... se devo dirvi la verità, non ero più abituato alla tensione di un palco all'aperto, era da parecchio che non facevo un esibizione in un palco importante, inoltre sono abituato a suonare con 2 crash e all'inizio ho fatto fatica a trovare un alternativa al crash che mancava, così quando l'ho trovata il concerto era finito :)

Ciao e al prossimo anno, spero...

P.S.
Per quanto riguarda il discorso di tecnica e complessità, non volevo dire che sono gli unici parametri da considerare ma due fondamentali, non si può far vincere chi non ha nè tecnica nè canzoni di un livello minimo di complessità... un po' le meningi vanno spremute quando si compone un pezzo... comunque lasciamo stare, siamo come un ateo e un credente che parlano di Dio...
il pizzetto
13 giugno 2012
@lardo
forse la gente non risponde più perchè si è stancata di essere presa i fondelli...
il pizzetto
13 giugno 2012
bè io l ho fatto appena potuto.. dovevo fare l ultimo esame.. inutile dire che per la delusione e le ore piccole non l ho passato... però va bè mi rifarò!
geronimo
13 giugno 2012
martaa ci manchi....mandaci almeno le foto.
Lardo Grasso
13 giugno 2012
A due giorni dalla finale, noto con piacere che nessuno dei gruppi in gara, men che meno i vincitori, degnano il sito di un loro commento : manco un “grazie” a tutti gli organizzatori, inciso nel web per l’eternità ( o almeno finchè il server su cui è alloggiato il sito resta vivo).

Nulla.....
Insomma si consolida il modus operandi messo in piedi nella passata edizione.

Certo che, in un era di digitalizzazione spinta, dove feisbuck, tuitter e altre amenità similari regnano sovrane, non degnare il sito web del concorso a cui si è appena partecipato di una mezza attenzione, suona vagamente stonato, maleducato.

Certo capisco che artisti di tale levatura e fama abbiano il loro tempo libero quasi del tutto divorato da concerti, promozioni radiofoniche, interviste, apparizioni televisive e quant’altro.
E sono conscio del fatto che io, reperto ammuffito di un’umanità del secolo passato, sia sensibile a tematiche ormai obsolete e fuori sincro.

Ma tant’è: io continuo a trovare questo deserto una piccola vergogna.
il pizzetto
12 giugno 2012
ringrazio tutta l'organizzazione, la giuria e anche i soliti critici, per viaggio triennale che abbiamo intrapreso grazie a questo concorso e che ci ha regalato molto soddisfazioni...
avrei solo una domanda... MA COME FARETE SENZA DI ME IL PROSSIMO ANNO????????
un cane
12 giugno 2012
ciao Fausto, l'altra sera nessuno ti ha nominato purtroppo..
ci manchi ! ! !
geronimo
12 giugno 2012
Nessuno, Fausto. stai sereno.
Fausto
12 giugno 2012
Qualcuno mi ha cercato l'altra sera in piazza a Cavriago?
Lardo Grasso
11 giugno 2012
Tanto tuonò che piovve! Piovve davvero! Pure troppo!

Peccato che a Fre Monti non sia stata assegnata la cover di Singin' in the Rain: avrebbe fatto il botto!

Una finale ad ostacoli quest’anno per il Daolio: tra Campionati Europei, Gran Premi di F1, concertoni vari, condizioni meteo avverse , defezioni per motivi sanitari, eventi sismici eccezionali, l’essere riusciti a proclamare un vincitore ha del miracoloso.

Fiato alle trombe, rullo di tamburi, salve di cannoni!……And the winner is “Giliola Cinquetti…sorry…Grazia Cinquetti Band”

Che dire...in fondo sono d’accordo... il loro genere non mi cattura, non è nulla di nuovo ( proprio nulla) ma almeno possiede la dignità dell’essere suonato con perizia e solidità: in fondo si sta parlando di musica.
Lo stesso si può dire del secondo in classifica: Fre Monti.
Normalità, bravura tecnica, omologazione ad un genere preciso, nessun scatto creativo: in parole povere, molto povere ma belle, tremendamente noioso.

Ma capisco e condivido la decisione dei giurati....

Se i Dharma presentano un (bel) pezzo di scritto cinque anni prima un motivo c’è: ed è che quelli che hanno scritto dopo non sono all’altezza ( non si capisce dove vogliano andare a parare). Ed è un peccato perché la cover, non facile, di “Povera Patria” mi è parsa azzeccata. C’è un serio problema di idee.

Ed è un peccato che i Santa Viola ( lo ammetto i miei preferiti) eccedano in “scassonaggine” .... ok ragazzi.... siete giovani, belli, avete una buona vena creativa ma esiste ciò che si chiama “minino sindacale” in una esibizione dal vivo. I ragazzi sono intelligenti ma non si applicano a sufficienza.
Le idee ci sono... datevi da fare se vi va. Se non vi va .... va bene lo stesso.

Last but not least i Vanamuse... fanno un genere discretamente ostico anche se interessante e stimolante. Però i credo che pecchino di eccessivi eccessi : li trovo costantemente oltre. Non mi convince il continuo comiziare del cantante e sarebbe preferibile avere chitarre un pochino più intonate. Cmq non male anche per essere riusciti nell’opera di coverizzazione di un pezzo non proprio facile come “ Lo Shampoo”.

“Concludendo!” come avrebbe detto il buon Mike dalla cima del Cervino, complimenti a tutti gli organizzatori che , in periodi neri come questi, riescono a tenere in piedi manifestazioni che danno la possibilità, a chi ne ha voglia, di suonare live.
Mi piacerebbe pensare che lo spirito di chi partecipa al concorso sia proprio la voglia di suonare innanzi ad un pubblico, proponendo se stessi e la propria musica. La classifica è si importante non non fondamentale. Credo che anche Augusto sarebbe d’accordo.
Lunga vita al Daolio.

Ps.abolite il premio web....
COMMENTA »



Vota online o via SMS
Dai il tuo voto al gruppo o al solista che si esibirà questa settimana!
Invia la tua preferenza con un SMS o direttamente dal sito.
Per saperne di più »

Iscriviti alla newsletter
Un servizio che ti terrà aggiornato su tutti gli appuntamenti del concorso!
Per registrarti inserisci il tuo indirizzo email nel campo sottostante e clicca il link Iscriviti.
Iscriviti »


Copyright © 2010-2012 - NUOVO PREMIO CENTRO GIOVANI AUGUSTO DAOLIO - privacy